Scuola

 

 LA BOTTEGA ALMA TERRA COMPIE DIECI ANNI. FESTEGGIAMO.....

 

In occasione del decennale della nascita della  bottega ‘Alma Terra’ l’Associazione omonima bandisce un concorso ‘Invento x Alma Terra’

Sono invitate a partecipare le scuole di  ogni ordine e grado di Mola di Bari. Le classi partecipanti dovranno inventare degli  slogan pubblicitari (non più di 10 per classe)  sui seguenti temi: commercio equo e solidale, pace e diritti umani, dialogo tra culture, cooperazione tra i popoli, consumo consapevole, valorizzazione delle differenze, tutte tematiche legate alle  finalità  per cui l’Associazione Alma Terra è nata e lavora sul territorio. 

 Una commissione, composta dai  soci volontari che operano quotidianamente  per l’associazione,  valuterà gli slogan che dovranno pervenire,  tramite posta,  entro il 5 novembre 2013  alla sede legale dell’Associazione , in Via Vomero 27-70042 Mola di Bari.

Ne saranno scelti tre che saranno  stampati su magliette e borse.

Le tre classi vincitrici riceveranno un buono di 100 euro da spendere presso la bottega   ‘ Alma Terra ’.

La premiazione sarà fatta il 17 novembre alle ore 18 nella sede della bottega in Via Tripoli 19, in concomitanza con la festa dell’ anniversario.

L’Associazione è disponibile ad incontri di approfondimento  con docenti e alunni, concordando preventivamente giorno ed ora. Per accordi tel. 3471565119.

......

Particolare attenzione l’associazione rivolge alle giovani generazioni che attraverso il commercio equo e solidale hanno la possibilità di fare un’esperienza di cittadinanza attiva a livello mondiale.

 

Le nostre proposte per le scuole:

Visita alla bottega

Visitare la bottega per conoscere la sua ubicazione e per avere un’idea concreta dell’ampia gamma  di prodotti alimentari e artigianali  del commercio equo e solidale. Il commercio equo e solidale è un progetto di cooperazione internazionale alla portata di tutti, presente sul  nostro territorio ed ha una sua concretezza nella sede e nei suoi prodotti.  La visita può essere fatta in qualunque mese dell’anno, previo accordo.

Danze popolari da tutto il mondo.

Il Commercio Equo e Solidale si propone anche l’obiettivo di salvaguardare la pluralità delle culture e delle tradizioni. Le danze popolari di tutto il mondo permettono in modo giocoso di aprirsi alle altre culture  ma anche  di  socializzare,  liberare tensioni ,  gestire positivamente le  proprie energie,  acquisire un’armonia gestuale e interiore. Sono molte le scuole  di ogni ordine e grado che hanno sperimentato   questa attività con risultati molto positivi. Si tratta di danze in cerchio che sono molto adatte per dare l’idea della pace e della convivenza pacifica.

Cose dell’altro mondo

Dietro ai prodotti ci sono delle storie. Scegliere dei prodotti: cacao, caffè, banane, zucchero di canna, abiti, tappeti, palloni, fiori, ecc. narrare storie sulle persone che li producono per far riflettere sulle cause che  hanno concorso a generare  e a mantenere lo squilibrio economico tra nord e sud e   per diventare consapevoli sul ruolo che i consumatori possono avere per cambiare l’attuale situazione. Con la possibilità di proiettare video e organizzare giochi di ruolo.

Palestina

Incontri di approfondimento su diversi temi che riguardano la situazione palestinese: la storia, i profughi, l’acqua, l’occupazione, le risoluzioni dell’Onu. Il tutto con immagini e video. Conduce gli incontri un’esperta dell’associazione che ha visitato la Palestina diverse volte, che  nel 2010 ha visitato i campi-profughi palestinesi in Libano, che ha partecipato alla carovana dell’acqua che si è svolta a settembre del 2011, che ha coordinato la realizzazione di un progetto di Cooperazione Internazionale ‘Ponte di musica’ e che dal giugno 2012 al giugno 2013 è  impegnata nell’attuazione del progetto ‘Musicoterapia nei campi-profughi palestinesi del Libano’.

 L’Associazione è disponibile ad affrontare tematiche diverse da quelle proposte . I   percorsi saranno concordati con i docenti.

MERENDA DELLA SOLIDARIETA’

Una  o più volte all’anno tutte le classi potranno partecipare alla merenda della solidarietà. L’Associazione ‘Alma Terra’ in quella giornata dà la possibilità ai ragazzi di conoscere prodotti alimentari del commercio equo e solidale in sostituzione delle merende della grande industria che normalmente vengono acquistate ai supermercati. In questo modo si offre un’occasione concreta per apprezzare la bontà dei prodotti , per conoscere la provenienza dei diversi ingredienti e per renderli consapevoli dei criteri ai quali devono ispirarsi gli acquisti che quasi sempre seguono solo la pubblicità e l’estetica, ignorando i criteri etici e gli aspetti nutrizionali. La scuola può scegliere il periodo all’interno della propria programmazione

 

Informazioni aggiuntive